Ciao, sono Ben, il fondatore di Yuba. Sono cresciuto su due ruote a Strasburgo, in Francia. Ecco una foto di me e mio cugino Benoit in sella alla nostra prima bici da carico.

Da quel primo giro, sono stato innamorato delle biciclette e di quello che possono fare. Nel corso degli anni, ho avuto molte avventure. Ho viaggiato in Africa orientale dove ho visto mercanti che trasportavano le loro merci su due ruote. Ho trascorso del tempo in America Latina, dove strade sterrate e camion rotti hanno reso le biciclette il modo migliore per spostarsi. A volte quello che ho visto viaggiando mi ha sconvolto: rifiuti, danni ambientali o disuguaglianze sociali. Per molte piccole imprese o per famiglie che vivono in aree remote, ho visto che le biciclette possono aiutare le persone e migliorare le loro vite.

Alla fine sono cresciuto (ish) e ho tradotto la mia passione per le biciclette e le osservazioni del mondo in Yuba Bicycles, dal nome del fiume California dove amo andare in kayak e connettermi con il mondo naturale. Mia moglie Emily ed io abbiamo messo su famiglia e non vedevamo l’ora di preparare la borsa per pannolini e portare il nostro bambino nelle nostre avventure.

Io e la mia famiglia adoriamo andare in bicicletta. Ci piace anche fare biciclette, e per noi sono strumenti E giocattoli. Se provo a mettere il mio bambino assonnato e irritabile su un seggiolino per auto dopo una lunga giornata, il povero ragazzino ulula. Ma quando lo metto sul dorso di una Yuba, sorride ogni volta. Ci piace stare all’aria aperta, vivere uno stile di vita sano e salutare i vicini mentre passiamo. La parte migliore dell’essere il fondatore di Yuba è il momento in cui vedo una famiglia guidare una nuova bicicletta a casa dal negozio di biciclette, sulla strada per nuove avventure. Quando le mamme mi dicono che si sentono al sicuro mentre vanno a prendere il loro bambino da scuola e si fermano mentre tornano a casa a fare la spesa, sorridendo per tutto il tempo… è allora che so di aver fatto bene il mio lavoro. Perché so bene come chiunque altro che anche noi genitori amiamo divertirci, stare all’aria aperta e condividere nuove esperienze e avventure. Dico, portiamoci i bambini!

Ci vediamo in viaggio!