Bici da carico il mezzo migliore per spostarsi in città con i bambini

Bici da carico il mezzo migliore per spostarsi in città con i bambini e vi spiego i perché

Spesso, passando in bici con mio figlio di 5 anni una colonna di macchine ferme al semaforo o nel traffico, vedo dentro i bambini che giocano con il tablet oppure fanno i cappricci, con i genitori stressati e assenti. Un quadro che vedo spesso per pochi secondi, mentre passo.

– Mamma, puzza.

– Sì, amore, le macchine puzzano, adesso prendo la nostra scorciatoia, una stradina nel parco e dopo passiamo sulla ciclabile.

– Ma perché tutte queste macchine stanno ferme?

– Stanno aspettando il semaforo, amore, e sì, sono tante.

– Ma perché non vanno in bici come noi?

– Perché sono abituati così e per loro è una cosa normale.

Questa conversazione è davvero accaduta tra me e mio figlio che è letteralmente nato in bici un po’ di tempo fa.

Infatti, abituati di spostarci in bicicletta, dopo la sua nascita ci siamo posti la domanda: E adesso come facciamo? E dopo poco abbiamo trovato la risposta, una cargo bike a tre ruote con l’ovetto

per il neonato. Se volete vedere, questo è il modello. Cresciuto un po’ abbiamo messo il seggiolino per bambini da 6 mesi fino a 6 anni. Questo modello è anche molto comodo perché si trasforma in passeggino, indispensabile con i bambini per i primi 2 anni.

Da allora abbiamo fatto una scelta importante, abbiamo venduto una macchina, lasciando solo una per gli spostamenti a lunghe distanze fuori città. Per esempio per andare a trovare i nonni che abitano a 200 km di distanza.

E abbiamo preso anche un’altra bici da carico, – anche se costano non poco non hanno altre spese che hanno le macchine, mentre le capacità di carico è davvero impressionante.

Adesso la nostra famiglia si sposta tutto l’anno con la bici da carico, trasportiamo nostro figlio, la spesa, tutto il necessario per il mare e fra poco ci nasce anche il secondo.

Ma torniamo ai perché la bici da carico è il mezzo migliore per spostarsi in città con i bambini:

1. Perché è più divertente. Mio figlio e io ci divertiamo andare in giro, chiacchierare e ogni giorno è una fantastica avventura. Possiamo fermarci all’occasione, per esempio quando abbiamo visto un gattino o un cagnolino che vogliamo vedere meglio.

2. Perché è più salutare. E scientificamente provato, già a distanza di pochi metri dalla strada si respira molto meno smog che in macchina. Che poi, anche sulle strade da traffico intenso il ciclista respira meno smog che un automobilista. Tuttavia, quando posso, evito le strade principali, usando quelle secondarie con minor traffico, per sfruttare poi al massimo le ciclabili della città.

3. Perché è uno stile di vita sostenibile e lo insegnate anche ai figli. Siamo ad un punto di non ritorno. Ed è ora che ognuno di noi faccia il possibile per aiutare il nostro pianeta. Usare la bicicletta toglie una macchina dalla strada e permette di non inquinare l’ambiente. Per migliorare la qualità dell’aria nella vostra città. Per noi stessi e i nostri figli. Per un pianeta più sano.

4. Perché si risparmia. Bollo, l’assicurazione, parcheggio, tagliando e le spese del meccanico. Davvero vi servono tutte e due le macchine in famiglia? Noi abbiamo fatto a meno della seconda macchina e l’altra sta sempre ferma nel garage.

5. Perché fai attività fisica. Puoi scegliere la cargo bike da forza muscolare oppure anche elettrica, abbassando, quando vuoi il livello dell’assistenza. A proposito, risparmi anche sull’ abbonamento in palestra.

6. Perché dai un buon esempio anche agli altri, motivandoli a catena di utilizzare la bicicletta. Più ne siamo più cambiamento facciamo!

 

Share us