Cargo bike a due ruote e a tre ruote scopriamo le differenze!

Cargo bike a due ruote e a tre ruote scopriamo le differenze!

Per iniziare bisogna dire che una bicicletta da carico elettrica, indipendentemente dal numero delle ruote, due o tre, è l’anello mancante tra la bicicletta e la macchina e quindi tutte le scuse che potevate usare per preferire la macchina alla bicicletta non sono più valide per una cargo bike:

E’ capiente e si può trasportare qualsiasi carico, incluso il più prezioso, – i nostri figli (anche già dalla nascita).

Grazie al motore è veloce (fino a 25 km/h, il massimo consentito dal codice stradale). Potete regolare il livello di assistenza e quindi arrivate freschi in ufficio anche d’estate.

E’ stabile (a tre ruote) o ben bilanciata nel caso della cargo bike a 2 ruote. Molto più rispetto a una bicicletta classica con un seggiolino (per non parlare di due, ciò tra l’altro è vietato dal codice stradale) o altro carico che volete trasportare.

Adesso vediamo la differenza e i vantaggi delle biciclette da carico con 2 o tre ruote.

Iniziamo da 3 ruote. Possono essere 2 ruote davanti e una dietro o al contrario due ruote dietro e una d’avanti, con lo stesso principio del triciclo per bambini. Nonostante abbia un aspetto poco attraente è  una versione abbastanza diffusa tra gli anziani.

Tuttavia non è così comoda come possa sembrare. Oltre  all’aspetto, essendo la parte posteriore più larga di quella anteriore, e non avendo un completo controllo (appunto perché si trova dietro), c’è anche il rischio che le ruote posteriori non passano lì dove metà della bici è già passata.

La situazione cambia completamente con le due ruote davanti. Con questa soluzione si ha un controllo completo del mezzo e se passi con le ruote anteriori puoi non pensare a quelle posteriori.

La cargo bike non assomiglia più a un triciclo da bambino e ci sono dei design che rende la bicicletta da carico una vera figata.

Nel caso di trasporto di bambini, si posizionano davanti e si ha anche il controllo completo di quello che li succede. Questa posizione permette di dialogare con i bambini e condividere con loro l’esperienza di viaggio.

Un’altro vantaggio di una cargo bike con 3 ruote, due di cui anteriori è la stabilità del mezzo. Dipendentemente dal modo di fare la curva, con l’inclinazione basculante o senza queste biciclette da carico possono essere più o meno stabili. Spiego meglio. A prescindere da tutto, la struttura a 3 ruote è più stabile di quella da 2. Detto questo, le biciclette da carico senza movimento basculante in curva si reggono in piedi al 100% e quindi non richiedono alcun bilanciamento da parte del ciclista. In questo caso bisogna leggermente rallentare prima di entrare in curva e farla ad una velocità più moderata rispetto alla velocità abituale.

Facendo la curva più veloce potrebbe essere utile di compensare il movimento con una leggera inclinazione nel verso contrario rispetto all’andamento della curva. Un movimento che comunque viene spontaneo.

Con la cargobike ad inclinazione basculante si può fare la curva in piena velocità, il ciclista si comporta in questo caso come con la bici a 2 ruote, inclinandosi verso la curva. Ciò rende la bici più veloce, ma nel compenso meno stabile. Quindi questo tipo di bicicletta, nonostante alle sue 3 ruote richiede comunque un bilanciamento da parte del ciclista.

Ci vuole anche un po’ di pratica per abituarsi alla guida, in quanto è diversa sia da una bicicletta a due ruote a cui siamo abituati, sia da una bicicletta a tre ruote la quale non richiede delle conoscenze particolari.

Un’altro vantaggio delle bici a tre ruote è che la capacità del trasporto del carico voluminoso normalmente è maggiore rispetto alla cargo bike a due ruote.

Tuttavia, esiste un tipo di bicicletta da carico a due ruote, la capacità del carico è simile a quella delle tre ruote, è la bicicletta con il carico frontale. Per capire meglio di cosa sto parlando, vedete questo modello di Yuba Bikes. Nonostante la sua struttura a 2 ruote, la capacità del carico è davvero impressionante. Tuttavia questo modello perde leggermente la sua maneggevolezza che contradistingue le bici da carico a 2 ruote.

Vediamo altri vantaggi di una bicicletta da carico a due ruote o come le chiamano spesso, bicicletta da famiglia. Innanzitutto è la sua maneggevolezza. Questo tipo di biciclette normalmente sono più snelle e maneggevoli rispetto a quelle da 3 ruote.

Sono di prassi più veloci, anche se il codice stradale ci pone la velocità massima 25 km/h.

Sono più adatte per le stradine strette, centri storici, viaggiare in mezzo al traffico e passeggiare sui san pietrini.

Essendo una cargo bike a due ruote, ha l’aspetto e il senso di guida più famigliare.

Spero di aver fatto un po’ di chiarezza nella differenza tra la bicicletta da famiglia (da carico) a due e tre ruote. Se avete altre domande, ci potete sempre contattare via WhatsApp al numero 3281183008, saremo contenti di darvi ulteriori spiegazioni o risposte. Inoltrateci le vostre domande e condividete le vostre esperienze, la prossima volta le includiamo nel nostro articolo.

Share us