Categoria: Uncategorized

Biciclette trasporto bambini: come trasportare i bambini in bici, il modo più adatto partendo da 0 mesi.

Biciclette trasporto bambini

Pochi lo sanno ma il boom delle biciclette elettriche per trasporto di bambini deve ancora avvenire.
La diffusione delle biciclette da trasporto ha avuto il suo sviluppo dagli anni 2000, quando le biciclette da carico, usate principalmente nel settore aziendale sono arrivate alle famiglie e da lì questa tendenza ha iniziato di diffondersi.

Grazie anche alle politiche dei vari paesi, come l’Olanda e Danimarca, le quali sono state all’avanguardia del movimento “tutti in bici” e “la bicicletta è meglio”, le famiglie hanno iniziato ad apprezzare i vantaggi della bicicletta rispetto all’uso della macchina.

Partendo dal 2010, le biciclette da trasporto, ben conosciute come cargo bike o biciclette da carico hanno avuto il loro sviluppo in termini di design, accessori e comodità.

Oggi giorno esistono diverse case produttrici sia estere sia nazionali le quali producono le biciclette destinate a trasportare i bambini e anche tanto  carico. Grazie alla loro destinazione d’uso e la versatilità, queste biciclette hanno guadagnato anche il nome biciclette da famiglia.

Infatti, con i vari accessori è possibile di rendere queste biciclette adatte ai vari tipi di famiglia, partendo già da un nucleo di una persona. La capacità della bicicletta di adattarsi, grazie ai vari accessori, alle famiglie nelle loro varie fasi della vita, la rendono ancora più conveniente.

Oggi giorno le biciclette da trasporto possono trasportare un carico pesante e voluminoso, animali domestici e senz’altro i bamini di tutte le età, dai neonati ai ragazzi.

Ovviamente non tutte le biciclette da carico sono capaci di farlo. Ve ne presentiamo alcune in base alle diverse esigenze.

Quando dobbiamo trasportare in bicicletta un neonato, la scelta cade, sen’altro sulla TAGA BIKE, la bicicletta creata ad hoc per il trasporto di bambini! Un modello in particolare, TAGA Bici Passeggino è capace non solo di trasportare con cura un neonato dal suo primo mese di vita, ma anche di sostituire un passeggino, trasformandosi in un bellissimo passeggino dal gran design!

E’ possibile di avere le notizie più dettagliate su questo tipo di bicicletta quà.

Per i bambini partendo dai 9 mesi di età le soluzioni sono molto più vaste. Addirittura su una bicicletta per trasporto di bambini è possibile di trasportare fino a 4 bambini!

Per scegliere una bicicletta più adatta alle vostre esigenze è opportuno  valutare alcuni momenti:

1. Il numero e l’età di bambini da trasportare.

2. Il tipo di strade da prendere durante i vostri percorsi abituali.

3. Il rapporto tra la stabilità e la snellezza durante la marcia.

Rispondendo a tutte queste domande è possibile trovare la bicicletta che risponderebbe al meglio alle vostre esigenze. Se volete, scriveteci al e-mail: donnobikes@gmail.com e uno dei nostri esperti vi potrà dare delle risposte ad hoc.

Per chi lo vuole scoprire da solo, a voi questo articolo sui vari tipi di biciclette trasporto bambini!

 

 

 

Share us

Le cargo bike hanno una marcia in più: la storia di un pacco

Le cargo bike hanno una marcia in più: la storia di un pacco.

Siamo dei grandi amanti della bicicletta da quando è nato il nostro primo figlio, delle cargo bike, biciclette da carico capaci di trasportare fino a 4 bambini oppure fino a 200 kg di carico, le cosidette macchine ecologiche.

Ma spesso anche noi, che le cargo bike le conosciamo da circa 6 anni, ancora rimaniamo stupiti dalle loro capacità e questa storia è la storia del pacco, un grande pacco da 15 kg caduto dal nulla e raccolto nella nostra cargo Family bike.

La storia inizia da una famiglia smemorata che doveva ritirare un grande pacco inviato dai nonni nel primo pomeriggio del sabato. Il weekend è sacro, in quale, se non andiamo da nessuna parte fuori, facciamo le nostre passeggiate in bici.
Così è stato anche il sabato in questione, siamo andati con la nostra city e-bike Ducati e la nostra regina delle cargo, Yuba Mundo elettrica sul lungomare, fatto un giro sul mollo, una passeggiata sulla spiaggia e al centro ed era ora di andare a prendere il pacco, il quale, nonostante che era tanto atteso, il sabato pomeriggio sembrava un vero pacco, il desiderio di tornare a casa per prendere la macchina per poi stare bloccati nel traffico, ciò ormai succede su tutte le strade della nostra città, era uguale a zero.

Perciò, prendiamo la decisione un po’ folle di andare a prenderlo in bici, sappiamo di avere una regina delle cargo, capace di trasportare fino a 200 kg di carico, 20 dei quali già chiacchieravano e facevano un casino dietro ))) ma non sapevamo le dimensioni del pacco. Conoscendo i soggetti (i nonni) potevamo immaginarcelo che non era per niente contenuto e così è stato.

Ovviamente avevamo anche un piano B, il quale aprire il pacco e distribuire il contenuto tra il mega cestone frontale capace di trasportare fino ai 25 kg e le borse laterali, ma non ci è servito in quanto il pacco è entrato perfettamente tra il monkey bar protettivo ed ha lasciato spazio a sufficienza anche  per la nostra monkey preferita. ;D

Bisognava vedere gli occhi delle persone prima, quando siamo arrivati a prendere il pacco in bici e sopratutto dopo, quando l’abbiamo caricato senza alcuna difficoltà e ripartiti.

La morale, mai sottovalutare la tua cargo! E voi quale cargo preferite?

 

 

Share us

Le bici da carico elettriche salveranno il pianeta dai problemi climatici

Le bici da carico elettriche salveranno il pianeta dai problemi climatici

In questo periodo si parla tanto, giustamente e finalmente! dei problemi climatici e come salvare il nostro pianeta e noi stessi dai vari problemi ambientali.

Bisogna dire che i problemi sono davvero numerosi, molti di essi collegati e incrociati.

Le isole di plastica, il riscaldamento globale, inquinamento globale e tante altre. Le opinioni sono numerose e le discussioni sono infinite.

C’è il detto, il mondo cambia non grazie alle nostre opinioni ma grazie a quello che realmente facciamo. E noi, ognuno di noi è in grado di fare la differenza.

Pensare prima di stampare, leggere bene le etichette e consumare meno plastica, se ci pensiamo, – sono tante le cose che possiamo migliorare.

E c’è una cosa che possiamo fare molto veloce, d’impatto e beneficiare non da domani ma da subito: andare in bicicletta e togliere una macchina in più dalla strada.

E anche se è una cosa talmente nota e ovvia, più siamo in bici e più respiriamo la miglior aria in città sia noi sia i nostri figli, siamo ancora in pochi ad applicarla.

Perché per andare in bicicletta bisogna prendere qualche provvedimento come, per esempio, i vestiti adatti, ma sopratutto…

come faciamo senza le nostre macchine dove abbiamo un sacco di oggetti dietro per il caso se mai… dove portiamo tutte le cose che davvero ci servono giornalmente e ovviamente…

dove portiamo i nostri figli, come se no?!

La risposta è semplice, se c’è una bicicletta che può davvero sostituire la macchina, almeno la seconda in famiglia, è la bicicletta da carico (cargo bike) elettrica!

E’ capace di trasportarci con tutti i nostri oggetti di cui abbiamo bisogno noi e i nostri figli, che sia uno o di più!

Le biciclette da carico, oggi giorno esistono davvero per tutti i gusti, esigenze e tasche. Nate negli anni ’50, dal 2000 sono diffuse per l’uso familiare e da allora hanno fatto passi da gigante.

Sono diventate, più sicure, maneggevoli, pratiche e belle! Finalmente i produttori hanno iniziato a curare il comfort ed il design!

Andare in bicicletta oggi è più semple che mai e per aiutarvi nella scelta, vi invitiamo a leggere la nostra mini guida sulle cargo bike.

Viva le biciclette da carico elettrico! Fai la differenza oggi! Vedi i modelli disponibili.

 

 

Share us

Quali sono le bici più sicure per trasportare i bambini?

Quali sono le bici più sicure per trasportare i bambini?

Quando 5 anni fa è nato il nostro primo figlio, stavamo cercando il modo più sicuro per trasportarlo in bicicletta. Facendo la ricerca abbiamo scoperto che per trasportare un bambino nel seggiolino, il piccolo deve avere almeno 10 mesi. Abbiamo anche trovato il modo sicuro per trasportare in bicicletta un neonato direttamente nell’ovetto per l’auto. Ovviamente non in una bici normale. Ed è quì che abbiamo scoperto un mondo fantastico delle biciclette da carico, dette anche all’inglese le bici cargo. La bicicletta capace di trasportare un neonato ne faceva parte, ma era comunque una bicicletta a se,  era una bici-passeggino transformer. Particolarmente comoda per i primi anni di vita in quanto si può trasportare un bambino appena nato e, grazie alla sua geniale trasformazione in un passeggino, si ha 2 in uno, una bicicletta sicura a tre ruote e un passeggino.

Man mano il bambino cresce o quando l’esigenza di trasportarlo in bici nasce quando il bambino è più grande, oppure con la nascita del secondo o anche del terzo bambino, il mondo delle biciclette da carico, e tra queste ci sono anche delle cargo bike elettriche, ha tantissime offerte.

Innanzitutto, è importante di sapere che se si desidera di trasportare più di un bambino in bicicletta, bisogna scegliere una bicicletta appositamente costruita per questo scopo, una bicicletta da carico. Il codice stradale, malgrado che si può vedere sulle strade, non consente di trasportare 2 e più bambini in una bicicletta classica. E questo è perché non è affato sicura per tale scopo.

Il modo più sicuro di portare i bambini in bici è di affidarsi alle cargo bike, biciclette da carico o come sono state chiamate per il loro uso sempre più frequente, Family bike – biciclette da famiglia. Infatti, sono loro le nuove protagoniste di trasporto della famiglia moderna: veloci, snelle e pratiche. Affrontata la prima spesa del costo più elevato rispetto alla bicicletta classica, i benefici sono davvero tanti, dal trasporto da 1 fino a 3-4 bambini, spesa e altre cose che possono servire. Tutto questo in massima sicurezza e senza lunghe file di traffico o percorsi obbligatori. In una cargo bike siete voi a scegliere la strada.

Tra queste vi possiamo proporre le vere regine delle cargo bike, ognuna con il proprio carattere, Ecco qui il link.

Share us

Seggiolino per bici al portapacchi, cosa cè da sapere a riguardo!

Seggiolino per bici al portapacchi, cosa cè da sapere a riguardo!

Per fortuna, anche nel nostro paese, l’uso della bicicletta è in aumento. Persino le famiglie con i bambini iniziano ad apprezzare sempre di più questo mezzo di trasporto.

Abbiamo parlato già diverse volte dei vantaggi di andare in bici, specie con bambni. E anche dei regolamenti in merito.

E anche se spesso ancora si vede circolare con due bambini in una bicicletta non idonea, oppure con i seggiolini non omologati, la consapevolezza dei genitori cresce e chi vuole informarsi in merito, riesce a ricevere delle informazioni accurate.

Oggi vogliamo parlare di una cosa molto meno evidente e molto più diffusa di quanto uno potrebbe pensare, il seggiolino perfettamente omologato per il peso del bambino su un  portapacchi omologato per un peso nettamente inferiore.

E non è una cosa da poco, come può sembrare. Perché, vista in giro comunamente, ci si rende conto che questo aspetto, del portapacchi della portata inferiore del seggiolino viene completamente ignorato. Altrimenti nessuno avrebbe messo un seggiolino omologato per 22 kg di peso su un portapacchi di una portata al massimo 10 kg.

“Altrimenti nessuno avrebbe messo un seggiolino omologato per 22 kg di peso su un portapacchi di una portata al massimo 10 kg.”

Posso dedurre dalla situazione una delle seguenti condizioni:

  •  che il portapacchi poteva essere acquistato in un momento precedente alla decisione e all’acquisto del seggiolino e quindi la questione non è stata sollevata.
  •  oppure che tutti sanno che il seggiolino deve essere omologato perché se ne parla, ma sono pochi a pensare al peso massimo al momento dell’acquisto del portapacchi sul quale verrà montato il seggiolino.

In ogni caso è un fenomeno ben diffuso e necessita della sensibilizzazione in merito. E saperlo potrebbe fare la differenza.

Share us