Categoria: Uncategorized

Bici da carico il mezzo migliore per spostarsi in città con i bambini

Bici da carico il mezzo migliore per spostarsi in città con i bambini e vi spiego i perché

Spesso, passando in bici con mio figlio di 5 anni una colonna di macchine ferme al semaforo o nel traffico, vedo dentro i bambini che giocano con il tablet oppure fanno i cappricci, con i genitori stressati e assenti. Un quadro che vedo spesso per pochi secondi, mentre passo.

– Mamma, puzza.

– Sì, amore, le macchine puzzano, adesso prendo la nostra scorciatoia, una stradina nel parco e dopo passiamo sulla ciclabile.

– Ma perché tutte queste macchine stanno ferme?

– Stanno aspettando il semaforo, amore, e sì, sono tante.

– Ma perché non vanno in bici come noi?

– Perché sono abituati così e per loro è una cosa normale.

Questa conversazione è davvero accaduta tra me e mio figlio che è letteralmente nato in bici un po’ di tempo fa.

Infatti, abituati di spostarci in bicicletta, dopo la sua nascita ci siamo posti la domanda: E adesso come facciamo? E dopo poco abbiamo trovato la risposta, una cargo bike a tre ruote con l’ovetto

per il neonato. Se volete vedere, questo è il modello. Cresciuto un po’ abbiamo messo il seggiolino per bambini da 6 mesi fino a 6 anni. Questo modello è anche molto comodo perché si trasforma in passeggino, indispensabile con i bambini per i primi 2 anni.

Da allora abbiamo fatto una scelta importante, abbiamo venduto una macchina, lasciando solo una per gli spostamenti a lunghe distanze fuori città. Per esempio per andare a trovare i nonni che abitano a 200 km di distanza.

E abbiamo preso anche un’altra bici da carico, – anche se costano non poco non hanno altre spese che hanno le macchine, mentre le capacità di carico è davvero impressionante.

Adesso la nostra famiglia si sposta tutto l’anno con la bici da carico, trasportiamo nostro figlio, la spesa, tutto il necessario per il mare e fra poco ci nasce anche il secondo.

Ma torniamo ai perché la bici da carico è il mezzo migliore per spostarsi in città con i bambini:

1. Perché è più divertente. Mio figlio e io ci divertiamo andare in giro, chiacchierare e ogni giorno è una fantastica avventura. Possiamo fermarci all’occasione, per esempio quando abbiamo visto un gattino o un cagnolino che vogliamo vedere meglio.

2. Perché è più salutare. E scientificamente provato, già a distanza di pochi metri dalla strada si respira molto meno smog che in macchina. Che poi, anche sulle strade da traffico intenso il ciclista respira meno smog che un automobilista. Tuttavia, quando posso, evito le strade principali, usando quelle secondarie con minor traffico, per sfruttare poi al massimo le ciclabili della città.

3. Perché è uno stile di vita sostenibile e lo insegnate anche ai figli. Siamo ad un punto di non ritorno. Ed è ora che ognuno di noi faccia il possibile per aiutare il nostro pianeta. Usare la bicicletta toglie una macchina dalla strada e permette di non inquinare l’ambiente. Per migliorare la qualità dell’aria nella vostra città. Per noi stessi e i nostri figli. Per un pianeta più sano.

4. Perché si risparmia. Bollo, l’assicurazione, parcheggio, tagliando e le spese del meccanico. Davvero vi servono tutte e due le macchine in famiglia? Noi abbiamo fatto a meno della seconda macchina e l’altra sta sempre ferma nel garage.

5. Perché fai attività fisica. Puoi scegliere la cargo bike da forza muscolare oppure anche elettrica, abbassando, quando vuoi il livello dell’assistenza. A proposito, risparmi anche sull’ abbonamento in palestra.

6. Perché dai un buon esempio anche agli altri, motivandoli a catena di utilizzare la bicicletta. Più ne siamo più cambiamento facciamo!

 

Share us

Sciopero globale sul clima: come possiamo contribuire e fare la differenza?

Oggi 15.03.2019, è lo sciopero globale sui cambiamenti climatici, moltissimi ragazzi nelle piazze centrali di tutto il mondo, tanti i nostri connazionali sulle piazze delle città.

Lo sciopero, anche se vede come protagonisti i ragazzi giovani e giovanissimi, persino i bambini, riguarda ognuno di noi.

Noi stessi, genitori di un bambino, forse ancora troppo piccolo per scioperare, gli abbiamo spiegato con le parole semplici cosa sta succedendo e come questo e altri simili eventi sono importanti per il suo futuro. Perché sì, il mondo e tutto quello che succederà è loro, è la loro eredità.

Già noi l’abbiamo ereditato pieno di problemi e cataclismi climatici, glielo consegniamo a loro nelle condizioni ancora più pietose.

Tuttavia e al di là dello sciopero globale sul clima, c’è qualcosa che possiamo fare, nel nostro piccolo tutti noi.

La prima cosa è la consapevolezza. Fermiamoci e pensiamo che mondo stiamo consegnando ai nostri figli e che mondo li aspetta. Cosa possiamo fare per salvaguardarlo, ognuno di noi? Spegnere le luci e apparecchi, pensare prima di fare una stampa che verrà subito stracciata e ovviamente limitare l’uso della macchina. Da quest’ultima beneficierà non solo l’ambiente, ma anche la vostra salute!

Qualche passo a piedi e gli spostamenti a distanze medio brevi in bici, tolgono la macchina dalla circolazione, rende l’aria più pulita, il vostro corpo e la mente più sana e rilassata!

Con l’arrivo e la diffusione delle cargo bike, potete spostarvi in bicicletta anche con i bambini, spesa o altro carico. Le Family bike o le biciclette da carico oggi esistono per tutti i gusti e le necessità,

c’è veramente l’imbarazzo della scelta. Noi per voi (e anche per noi) abbiamo scelto le migliori, le usiamo personalmente e vogliamo dare l’esempio a tutti comunicando che il cambiamento è possibile!

Come è possibile dare il proprio contributo per salvare il nostro pianeta. Indipendentemente se siete in piazza oggi o meno, fate la vostra scelta, contribuite nel salvataggio del mondo per le generazioni nuove!

Share us

Carrelli per biciclette trasporto bambini o seggiolino bici incorporato?

Carrelli per biciclette trasporto bambini o seggiolino bici incorporato?

Inizia la primavera e si vedono spuntare i carrelli per le bici con i bambini dentro. E’ una scelta più economica per addattare la propria bicicletta al trasporto di due bambini. Per chi non lo ancora sapesse, il codice stradale italiano non permette di trasportare più di un bambino su una bicicletta che non è stata appositamente costruita per tale scopo. Per approfondire lo puoi leggere quì.

E anche se questa soluzione rimane per quanto valida, vediamo quali sono i motivi che possono spingere ad una soluzione alternativa, ciè l’acquisto di una bicicletta da carico oppure una cargo bike.

1. Per quanto sembra una soluzione immediata, l’utilizzo del carrello per la bici richiede il rispetto di un numero delle regole come quelle di segnaletica speciale, le dimensioni inclusa la bicicletta stessa e il peso massimi, , ecc. Potete leggere quì tutti i requisiti.

2. In carello i bambini si trovano dietro e in basso, i genitori non hanno un controllo e non possono dialogare.

3. Con il carrello cambia la maneggevolezza della bicicletta, il mezzo diventa più ingombrante e difficile da guidare.

4. La posizione dei bambini è più vulnerabile rispetto a stare sulla bicicletta.

5. Bambini hanno poca visibilità e li mancano altri comfort.

Questi è altri motivi spingono i genitori di cercare un’altra soluzione, una bici Litta in grado di trasportare e consentita dalla legge, 2 e più bambini. Queste biciclette si chiamano biciclette da carico o cargo bikes. Esistono diversi modelli i quali permettono ai genitori di trasportare da uno fino ad un massimo 4 bambini e anche altro carico.

I bambini possono stare d’avanti o dietro al genitore. Il mezzo è molto maneggevole e i bambini stanno più in alto e la loro posizione è tutt’uno con il telaio della bicicletta e segue gli stessi movimenti. Tali biciclette non necessitano alcuna segnaletica e i bambini ci stanno comodi, sicuri e si divertivano un sacco.

Per scoprire diversi tipi delle biciclette da carico, leggete anche questo articolo.

Share us

Trasportare 2 bambini in bicicletta? Con Yuba Bike puoi!

Se vi ponete questa domanda, probabilmente saprete già che il codice stradale non consente il trasporto di 2 bambini in una bicicletta, se non costruita oppositamente per questo scopo.

Questo perché il telaio di una bicicletta classica che non è una cargo bike (bicicletta da carico) oppure una family bike non è stato progettato per il traporto di pesi aggiuntivi, ma soprattutto non consente un buon bilanciamento con il carico.

Ciò la rende estremamente instabile e non sicura. Ed è l’ultima cosa che vogliamo quando abbiamo i nostri bambini con noi in sella.

Tuttavia, e persino il codice stradale lo riconosce, esistono delle biciclette studiate appositamente per trasportare i carichi maggiori e i bambini. Con queste biciclette si può ed è consentito di trasportare 2 bambini in bicicletta, ma anche tre e persino fino a 4 bambini.

Il telaio di queste biciclette è stato studiato e progettato per trasportare i carichi e i bambini nelle parti appostite della bicicletta. L’intero telaio è rinforzato, inoltre, le parti progettate per il trasporto sono state realizzate per tale scopo.

  1. la long tail, quando la bicicletta è più lunga dietro per consentire il trasporto di bambini sulla sua parte posteriore.
  2. la bicicletta compatta, con la lunghezza quasi uguale a quella classica, ma il telaio rinforzato e ben bilanciato. Vedete quì.
  3. la bicicletta con il carico frontale, quando i bambini o anche il carico va di fronte, tra la ruota anteriore e il manubrio. Il telaio è creato apposta con la parte frontale allungata. La potete scoprire quì.

Per le biciclette a 2 ruote esistono 3 tipologie principali di telai speciali:

In tutti e tre i casi, il telaio è rinforzato e la bicicletta è stata costruita per permettervi di trasportare i vostri bambini, uno, due, tre o quattro con maggiore sicurezza ed estrema comodita.

Oggi giorno sempre più famiglie scelgono la bicicletta, perché in bici è meglio!

Share us

La bicicletta è meglio della macchina

La bicicletta è meglio della macchina

Come avrebbe detto mio figlio: la macchina è la macchina e la bicicletta è la bicicletta! Quindi il titolo è un po’ provocatorio, come lo è anche l’articolo.

Direi che usate propriamente entrambi i mezzi di trasporto hanno la propria indicazione. Tuttavia, da un appassionato della bicicletta, non posso non notare che l’uso della macchina nella città è tutt’altro che appropriato. Girando in bicicletta tutto l’anno e portando in bicicletta da carico o in una family bike mio figlio, noto quanto traffico evito tutti i giorni sia per portarlo in asilo, sia per fare la spesa o sbrigare qualche impegno. Posso sostenere con tutta l’esperienza che per l’uso nella città la bicicletta è meglio per tutti gli occasioni.

Lo è per il traffico, per la salute fisica e morale, per il tenore e qualità della vita, tempo e soldi risparmiati, momenti vissuti.

Per sostenere questa tesi, invece di usare i molteplici studi in tutto il mondo, vorrei replicare questo caso successo ieri a San Benedetto del Tronto e riportato nel giornale locale:

Un malvivente ha rubato un auto, ma è rimasto incastrato nel traffico ed è dovuto sfugire a piedi!

Con tutta la tragicità e gravità dell’accaduto, stento di  non ridere per non piangere.

Share us